Cercare modi e pretesti per richiamare l’attenzione, o l’approvazione degli altri è come considerarsi un prodotto del supermercato e scegliere di stare sullo scaffale delle offerte.

Annunci

Anima rotta.

Dalle mie parti viene usata l’espressione: “Mi hai rotto l’anima” per descrivere uno stato di esasperazione generato da un’insistenza mirata riguardo ad una richiesta. E riflettendoci – per puro caso – l’anima può dirsi rotta letteralmente. Basti pensare ad una prova che la vita ti pone davanti e che non sei pronto a fronteggiare, o ad una delusione professionale, emotiva o morale che scatena un senso di perdizione o di abbandono che ti spezza. Dentro di te sai che riuscirai a ricomporla, a curarla, a ridurre la visibilità delle cicatrici, col tempo e pazienza, attraverso la riflessione, la volontà, l’impegno, l’affetto ma senti, anche, che non tornerà la stessa: resterà malfunzionante per la vita che le resta.